"La dieta mediterranea bandiera dell'Expo 2015" - articolo sulla Gazzetta del Mezzogiorno

23 ottobre 2014

Questo è l'articolo a firma di Piero Luisi, vicepresidente Confesercenti Puglia, pubblicato ieri sulla Gazzetta del Mezzogiorno

Rimane solo, e non è poco, una bellissima esperienza, molto costruttiva, del gruppo di lavoro, promosso dalla Confindustria Bari-Bat e composto da tutte le Associazioni di Categoria presenti nel Consiglio Camerale.

Il gruppo, coordinato dal prof. Vito Roberto Santamato, si è impegnato per diversi mesi per produrre un Progetto, unitario, di Marketing Territoriale teso a delineare un percorso strategico per lo sviluppo Turistico della Puglia.

Il Progetto parte dal considerare la Dieta Mediterranea, di cui la Puglia è un paradigma, il vero asset strategico per lo sviluppo Turistico ed Agroalimentare della Regione, tra l’altro in assoluta coerenza con il tema dell’EXPO 2015 “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”.

La finalità del Progetto è costruire una forte Identità turistica “Puglia: Salute & Benessere”, fondata sul life style della Dieta Mediterranea, che connoti distintamente l’Offerta Turistica Puglia come un “contenitore” di attrattori (patrimonio del territorio), in grado di offrire uno “stile di vacanza” dagli effetti benefici sulla salute fisica e mentale del turista ospite. Tale Offerta, nell’insieme dei suoi valori benefici e attrattivi, è portatrice di una promessa chiara e sostenibile “la Puglia ti allunga la vita”.

Per il Partneriato, autore del Progetto, la promessa “la Puglia ti allunga la vita” rappresenta una grande occasione per dare alla Puglia una forte identità e motivazione turistica, in grado di proporsi a grandi flussi incoming in tutte le stagioni e di competere durevolmente nel mercato turistico internazionale, andando oltre i fenomeni di “moda” che attualmente la Puglia turistica sta vivendo.  

Il Progetto è nato per dare un contributo d’indirizzo all’orientamento  della Regione Puglia, in merito agli obiettivi e strategie da perseguire al fine di qualificare, sia in termini connotativi che produttivi,  la promozione della Puglia all’Expo 2015.

La Regione Puglia, rappresentata dal suo Vice Presidente Angela Barbanente, nell’unico e solo incontro del 10 Giugno 2014, non ha espresso alcun parere sui contenuti del Progetto, sottovalutando, in realtà, l’importanza del contributo del Partneriato, che con grande impegno ha svolto la sua vera funzione, cioè quella di essere altamente propositiva e protagonista dei processi di sviluppo del nostro territorio. Ne si è pronunciata sugli indirizzi che intenderebbe perseguire per l’elaborazione di un progetto condiviso. Una mancanza, questa, rilevata anche da Michele Vinci, Presidente di Confindustria Bari-Bat, in un intervento sulla Gazzetta dello scorso 12 settembre.  La conseguenza a tutto ciò era e rimane solo un interrogativo:

La Regione Puglia come intende promuovere il territorio a EXPO 2015 ?

Piero Luisi

Vice Presidente

CONFESERCENTI PUGLIA

Torna indietro